Benvenuti nel blog di Shiatsu Life, uno spazio dedicato allo Shiatsu e all’informazione sul benEssere.
Qui potete trovare una raccolta di studi, ricerche, articoli e altro che riguardano l'Essere Umano nella sua totalità.
Le voci "Su di me", "Trattamenti" e "Contatti" vi porteranno direttamente al sito ufficiale di Shiatsu Life

"Non mi sono accadute che cose inaspettate. Molto avrebbe potuto essere diverso se io fossi stato diverso. Ma tutto è stato come doveva essere; perché tutto è avvenuto in quanto io sono come sono." Carl Gustav Jung

giovedì 24 maggio 2012

Artrite e osteoporosi, boom di cure alternative


Sempre più persone si rivolgono alle terapie complementari per aumentare l’efficacia dei trattamenti contro l’artrite e l’osteoporosi

Sono sempre più le persone che si rivolgono alle medicine complementari come l’omeopatia, e altri rimedi a base di erbe o integratori vitaminici, per utilizzarle in da sole o combinazione con i trattamenti tradizionali al fine di favorire la guarigione o controllare meglio i sintomi.
Per comprendere meglio il fenomeno, i ricercatori dell’Università di Canberra in Australia, hanno condotto uno studio coinvolgendo quasi ottomila adulti, di cui si sono analizzate le abitudini di vita, le terapie cui erano sottoposti e, ovviamente, il ricorso alle medicine complementari.
Le patologie oggetto dell’osservazione degli scienziati erano l’asma, il diabete, l’artrite, l’osteoporosi e le malattie dell’apparato cardiovascolare.
La dottoressa Laurie Brown e colleghi, valutando in seguito i dati raccolti hanno scoperto che circa il 24 per cento dei partecipanti allo studio aveva utilizzato le medicine complementari.
I risultati dettagliati dello studio sono stati pubblicati sull’Australian and New Zealand Journal of Public Health e mostrano che i maggiori utilizzatori delle medicine alternative erano le donne: nello specifico, donne di età superiore ai 60 anni, affette da artrite e/o osteoporosi.
In linea generale il 40 per cento delle pazienti affette da osteoporosi o artrite utilizzava i medicinali complementari sia in combinazione con i farmaci tradizionali che da soli.
Nel caso dell’osteoporosi, circa il 21 per cento utilizzava erbe, integratori e medicinali omeopatici da soli; il 24 per cento invece utilizzava soltanto farmaci tradizionali. La combinazione farmaci/medicine complementari era scelta dal 19 per cento delle donne affette da osteoporosi.
Nel caso dell’artrite, le donne che utilizzavano soltanto medicinali alternativi erano il 22 per cento, che si piazzava ex aequo con il solo utilizzo di farmaci tradizionali. Il 16 per cento, infine, sceglieva di usare farmaci tradizionali e alternativi in combinazione.
I dati mostrano una tendenza a rivolgersi anche alle medicine complementari quando, forse, il solo uso di farmaci tradizionali non offre tutte le risposte alle esigenze di guarigione o miglioramento della qualità della vita nelle persone afflitte da osteoporosi e artrite.
[lm&sdp]

Nessun commento:

Posta un commento